Chiesa di San Donato

La Chiesa di SAN DONATO è poco distante dalla Chiesa Madre, risalente al 1700 ma con riferimenti a carattere stilistici di epoche precedenti, particolarmente evidenti nella tessitura degli elementi lapidei di facciata che in previsione di un intervento di restauro potrebbero essere lasciati a vista data la regolarità della posa in opera. La si può considerare ultimo residuo della civiltà medievale del paese. Alcuni affreschi sono stati retinati e asportati dalla Soprintendenza ai Beni Artistici per un opportuno restauro.

NOTIZIE STORICO – CRITICHE

Nella parte posteriore si evidenziano le tracce di vecchie aperture ed elementi in pietra variamente sagomati che con ogni probabilità provengono dalle torri dell'antico castello (poi Palazzo Ducale) tenuto conto della singolarità degli elementi. L'interno è in stato di totale abbandono, mancano gli infissi, l'umidità ha deteriorato non poco cornici e decorazioni in stucco. La volte a botte accusa cedimenti ed evidenti lesioni si in chiave, si in corrispondenza dei costoloni. Alcuni anni fa, dopo il sisma del 1980, alcuni devoti hanno rifatto il tetto ed il campanile. E' necessario un intervento globale tenuto conto delle modeste dimensioni della costruzione.

itenfrdeptrues
© 2018 Circolo Culturale "Il Portale" - Pignola